Cinque Suggerimenti

Trasporto di merci dagli Stati Uniti

Importare dagli Stati Uniti non è complicato, a patto che si conosca qualche dettaglio pratico. Qui puoi ricevere informazioni su alcuni tranelli in cui gli importatori spesso cadono quando devono spedire merci dagli USA. Inoltre, ti forniamo un po’ di consigli e soluzioni per risparmiare tempo e denaro.

1. Importare Merci dagli Stati Uniti

Se devi importare merci dagli Stati Uniti allo scopo di rivendita, la tua compagnia deve essere in possesso di un partita IVA valida ed essere quindi iscritta al Registro delle Imprese.

La partita IVA può essere aperta tramite l’Agenzia delle Entrate compilando l’apposito modello  (vedi questa pagina), o attraverso Comunicazione Unica d’Impresa che permetterà di inviare l’apposito modello al Registro delle Imprese.

Tasse americane

Negli Stati Uniti, i prezzi sono solitamente indicati al netto delle imposte (cioè dell’imposta sulle vendite). Queste tasse variano di Stato in Stato e oscillano tra il 5,5% e il 12%: i dati per ciascuno Stato possono essere trovati su Wikipedia.

Se il trasporto di merci dagli USA è a scopo commerciale, devi accertarti che il tuo fornitore non ti addebiti alcuna tassa. Una volta pagate le imposte americane, in sostanza, non puoi ottenere un rimborso, anche se si tratta di un acquisto a scopo commerciale.

2. Regolamenti doganali per spedire merci dagli USA

Quando importi prodotti dagli Stati Uniti a scopo commerciale, i regolamenti impongono la dichiarazione dell’importazione, a prescindere dal valore. Tale dichiarazione, in ambito europeo, avviene tramite il DAU (Documento Amministrativo Unico). Esso costituisce a tutti gli effetti la dichiarazione doganale attraverso il quale vengono riportati tutti gli elementi e dati relativi alla merce.

A questo link troverete le linee guida dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli

Vai al sito della Commissione Europea per la consultazione delle linee guida unionali

Per quanto riguarda il calcolo degli oneri doganali sulla merce da importare, esso varia a seconda del tipo di merce che viene importata e viene calcolato come il valore delle merci dichiarato nella fattura commerciale, sommato al costo totale del trasporto fino alla più vicina frontiera UE e all’eventuale assicurazione di trasporto. Se il prezzo per la spedizione delle merci dagli USA non viene indicato distintamente, l’Agenzia delle Dogane può farne una stima e aggiungerla al totale delle imposte doganali.

Le imposte doganali vengono calcolate utilizzando la descrizione del prodotto che si trova sulla distinta di carico o sulla fattura commerciale. Nelle spedizioni dagli Stati Uniti all’Italia, e quindi dagli Stati Uniti a un paese che fa parte dell’Unione europea, il dazio doganale corrisponde alla Tariffa Integrata Comunitaria (TARIC). Essa viene calcolata in percentuale in base alla categoria merceologica del prodotto, ovvero in base al codice doganale del prodotto venduto (HS code – Harmonized System Code) rispetto alla prima dogana di ingresso nell’Unione. L’importo del dazio può essere trovato sul sito dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli a questo indirizzo, o sul sito della Commissione europea a questo indirizzo.

Se acquisti merci negli Stati Uniti e il tuo fornitore americano paga il trasporto, un accordo conosciuto anche come termini CFR (costo e nolo), CIF (costo, assicurazione e nolo) e DAP (franco arrivo), devi accertarti che i costi di trasporto siano per iscritto e ben distinti sulla fattura. Altrimenti, rischi che l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli valuti il costo del trasporto e lo aggiunga al calcolo finale delle imposte; questo significherebbe, in pratica, pagare il trasporto due volte.

Le formalità doganali devono essere espletate anche nel caso in cui a ricevere la merce sia un consumatore privato. Infatti, per le importazioni private bisogna pagare l’IVA sopra determinati valori. Quando si calcola il valore degli acquisti, il trasporto non è incluso.

Dato che gli Stati Uniti non fanno parte dell’UE, è probabilmente una buona idea, quando si ordina una partita di merci, mettersi prima in contatto con l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli e informarsi su quali prodotti siano soggetti a restrizioni particolari o se esistano altri ostacoli nella normativa doganale. Merci soggette a restrizioni possono essere, per esempio, alcolici e tabacchi. La maggior parte dei prodotti, tuttavia, non comporta queste problematiche.

Trasporto marittimo

3. Selezionare il tipo di trasporto dagli Stati Uniti all’Italia

Quando devi trasportare delle merci dagli Stati Uniti all’Italia, puoi utilizzare il trasporto aereo o marittimo. I principali punti da considerare sono il lasso di tempo disponibile per il trasporto, le dimensioni, il peso del carico e l’impatto ambientale che sei disposto ad accettare.

La spedizione di merci dagli Stati Uniti via mare impiegano dalle tre alle sei settimane, a seconda della zona da cui partono. Le spedizioni dalla costa orientale impiegheranno dalle tre alle quattro settimane, mentre quelle dalla parte occidentale ci metteranno dalle quattro alle sei settimane. Inoltre, le merci devono essere spedite dal fornitore al porto, il che può impiegare un tempo imprecisato compreso tra un giorno e una settimana, se i prodotti attraversano il Paese in treno. Una volta arrivate su suolo italiano via mare, generalmente le merci giungono a destinazione entro pochi giorni.

Il trasporto aereo dagli Stati Uniti impiega dai due ai tre giorni per le opzioni più rapide e costose, e fino a dieci-dodici giorni per quelle più economiche. Il trasporto per via aerea si può normalmente dividere in trasporto aereo standard, effettuato tramite una linea aerea, e servizi di corriere espresso, che sono voli cargo appositi operati da compagnie di corriere espresso come FedEx, UPS e DHL.

Le dimensioni e il peso delle merci sono fondamentali per determinare la forma di spedizione più economica.

Spedizioniere

Se l’accordo con il fornitore negli Stati Uniti ti dichiara responsabile della spedizione fin dall’indirizzo del fornitore stesso, il trasporto aereo sarà spesso la soluzione più economica per spedizioni fino ai 2 metri cubi o 300 kg. Se invece sei responsabile solo del trasporto dal più vicino porto o aeroporto, il limite diventa di 1 metro cubo o 150 kg.

Il trasporto merci via mare può essere vantaggioso per la spedizione di merci sfuse, se non occupano più di 15 metri cubi. In pratica, ciò significa che condividerai un container con altri importatori. Se la spedizione supera i 15 metri cubi, sarà meglio noleggiare un container completo. Il peso non è un fattore così rilevante per il trasporto via mare, dato che i limiti per le navi sono molto più alti rispetto a quelli dei velivoli.

Trasporto via mare dagli USA

4. Tariffe per il trasporto di merci dagli USA

Gli Stati Uniti occupano un vasto territorio, e il trasporto nell’entroterra via treno o autocarro può essere relativamente costoso. Perciò, che tu sia responsabile per la spedizione delle merci su tutto il tragitto dall’indirizzo del fornitore, o semplicemente dal più vicino porto o aeroporto, questo inciderà parecchio sui costi per la spedizione dagli Stati Uniti.

Se hai optato per la seconda opzione, devi considerare che il trasporto potrebbe iniziare, molto probabilmente, da un deposito a varie centinaia di chilometri nell’entroterra. Per esempio, potresti stipulare degli accordi su termini chiamati “FOB Denver, Colorado”, benché Denver sia a 1.600 km da Los Angeles, dove si trova il porto più vicino. In tal caso, dovresti pagare i costi di spedizione da Denver a Los Angeles, e poi in Italia.

Di seguito, abbiamo elencato una serie di esempi di tariffe di trasporto dagli Stati Uniti all’Italia, con varie tipologie di spedizione e tempi di transito. Le quote e i tempi di transito devono essere considerati puramente indicativi.

Da Los Angeles, CA a Genova
1 pallet: 1.8 m3/300 kg, 37 giorni con trasporto marittimo, da porta a porta (EXW)
EUR 747

Da New York, NY a Milano
1 pallet: 1.8 m3/300 kg, 26 giorni con trasporto marittimo, dal porto alla porta (FOB)
EUR 299

Da Las Vegas, NV a Livorno
42 pacchi: 0,40 m3/50 kg, 8 giorni con corriere, da porta a porta (EXW)
EUR 240

Da St. Louis, MO a  Roma
2 pallet: 1,9 m3/240 kg, 7 giorni con trasporto aereo, dall’aeroporto alla porta (FOB)
EUR 605

Da Detroit, MI a Napoli
1 pallet: 1,4 m3/510 kg, 5 giorni con trasporto aereo, da porta a porta (EXW)
EUR 1.162

Trasporto pacchi

5. Trasporto di pacchi dagli USA

Quando si parla di trasporto via corriere vi è una grossa differenza tra i prezzi di listino e quelli previsti per i contratti coi maggiori clienti. Se hai delle spedizioni dagli Stati Uniti che desideri inviare tramite corriere per un transito più rapido e non sei un grosso cliente, prova a contattare uno spedizioniere oppure a ricercare e prenotare il servizio di trasporto qui sul nostro sito, anziché interagire direttamente con la compagnia di corriere espresso. In questo modo, otterrai lo sconto da cliente fidelizzato e potrai comunque acquistare lo stesso servizio di spedizione rapida.

Spedizioni dagli Stati Uniti con Transporteca

Se decidi di cercare e prenotare il trasporto delle tue merci dagli Stati Uniti tramite Transporteca, troverai le migliori tariffe offerte dagli spedizionieri per questo tragitto specifico. Lavoriamo esclusivamente con spedizionieri di cui possiamo garantire il servizio e che offrono valide soluzioni di trasporto dagli Stati Uniti. Puoi ottenere tariffe e servizi per il trasporto merci via mare o aerea su questo portale e, se prenoti online, riceverai automaticamente un prezzo garantito, così da evitare spese impreviste.